Treno per Auschwitz 2012

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Treno per Auschwitz 2012

Messaggio Da Herr Morty il Mar Gen 31, 2012 8:13 pm

Sono tornato ieri da Auschwitz e volevo condividere anche con voi le mie impressioni e qualche foto, che ho ritenuto significativa.
["Il Treno per Auschwitz" e' una iniziativa, a cura della "Fondazione Fossoli" e sotto l'alto patrocinato del Presidente della Repubblica, rivolta agli studenti degli ultimi o penultimi anni di scuola superiore. Consiste nel fare un viaggio sul treno fino a Cracovia per poi visitare Auschwitz e Birkenau nel "Giorno della Memoria"]

Innanzitutto qualche considerazione:
1) Consiglio vivamente a tutti di fare un viaggio "turistico"-didattico al campo, e' molto diverso dal guardare "La Vita e' Bella" di Benigni e "Shinderlist". e portate i vostri figli, se ne avete(e se hanno un'eta' adatta ovviamente). Purtroppo tra le giovani generazioni molto spesso non ci si rende conto del passato e di quanto facilmente tutto puo' ripetersi un giorno.
2) Trenitalia fa schifo.

Al racconto premetto che ho origini russe e che il mio bisonno faceva parte dell'aviazione sovietica, mori' durante l'assedio di Leningrado nel '43 e rimase una "vittima senza tomba". Per me questo viaggio era particolarmente pieno di significato.

Io non sono una persona particolarmente sensibile e non mi impressiono facilmente, ma vedere la grandezza di quel campo mi ha lasciato davvero senza parole. Stando all'entrata non se ne vede la fine in nessuna direzione e non sto facendo della retorica, e' assolutamente vero. Abbiamo fatto praticamente tutto il perimetro a piedi, ma ben vestiti eppure congelavamo. Personalmente non sono credente, ma come ci disse il nostro prof di religione prima che partissimo: "Quando entri ad Auschwitz, ti chiedi: "E Dio? Dio dove era? Perche' ha permesso tutto questo?". E me lo sono chiesto. So che racconto cose note e gia' conosciute, ma conoscerle e immergersi nei luoghi, immaginare e risctruire e' molto diverso. Ci hanno chiesto di immaginarci come prigionieri appena arrivati e di immaginare chi della nostra famiglia sarebbe morto nelle camere a gas subito(donne con figli, bambini sotto i 15, anziani sopra i 65) e chi invece sarebbe stato condannato a soffrire un po' di piu', e' stato terribile.


Ci hanno portato nella baracca in cui venivano tenuti i bambini(0-14 anni solitamente) selezionati all'arrivo per il dr. Mengele, condannati a morire a causa dei malati esperimenti nazisti in brevissimo tempo. Questo e' uno dei disegni che allietavano le giornate di questi bimbi, accanto c'e' isegnata una scuola e un bambino con dei giocattoli.


Dopo essere passati per le camere a gas e prima di essere cremati, i prigionieri venivano privati dei denti d'oro e venivano loro tagliati i capelli. Cosa se ne facevano dei capelli? Ci facevano principalmente dei tessuti. Quando il 27 gennaio del '45 l'Armata Rossa arrivo ai cancelli di Auschwitz trovo' 2 tonnellate di capelli, infiniti contenitori di Zyklon B, stoviglie sequestrate alle persone all'arrivo, montagne di occhiali... E' tutto li' esposto in varie stanze. Agghiacciante.
Un intero corridoio invece e' dedicato alle foto dei prigionieri con: nome, data di nascita, mestiere, data di arrivo al campo e data di morte. I piu' forti e fortunati resistevano al massimo 2 anni, i meno fortunati 5 giorni, ho contato personalmente.
Anche se gli ebrei erano la maggioranza(1.100.000 su 1.500.000) delle persone che passarono per il campo, tanti furono anche anche i rom(23.000), i prigionieri di guerra sovietici(15.000) rinchiusi e lasciati morire, benche' protetti da convenzioni internazionali.

In questa mappa sono indicati tutti i posti dai quali arrivavano i convogli della morte. Nella foto non sono entrate(o si vedono male): Parigi, Oslo, Bruxelles, Rodi, Corfu' e una citta' nella Russia. Noterete che Bucarest non e' collegata ad Auschwitz. Il "duce" Ion Antonescu in Romania e il Vice Presidente del Parlamento Dimităr Pešev in Bulgaria furono gli unici alleati della Germania a rifiutarsi di consegnare i propri ebrei ai tedeschi per la deportazione, anche se antisemiti.

La parte a sinistra in grigio scuro rappresenta i luoghi in cui furono ritrovate ceneri umane. Il campo e' grande 2x2,5km circa. Vi lascio immaginare quanta cenere doveva esserci...

Questi sono vestiti di bambini e una bambola, che furono ritrovati sempre dai militari sovietici. Il lavaggio del cervello nazista riusciva ad annichilire addirittura l'empatia, la pieta' per i propri simili. Nessuno veniva risparmiato.

E ora immaginatevi la liberazione del campo. Immaginate persone, anzi scheletri, che sorridono e sono felici nel vedere arrivare i soldati sovietici, che invece sono sconvolti nel vedere queste persone ridotte allo stremo. E piu' gli uni sorridono, piu' gli altri sono sconvolte. Mi sono immaginato l'incontro tra un prigioniero di guerra sovietico e i suoi compagni e ho pianto di felicita' per una scena, che purtroppo non e' mai avvenuta...

Chiudo lasciandovi due lastre commemorative del campo, scritte nelle lignue parlate dai priogionieri morti nel campo(russo, ucraino, italiano, francese, tedesco, olandese, polacco, ungherese, ecc)


Sul foglietto bianco tra le due candele c'e' scritto "Noi ricordiamo"


P.S.Die Moorsoldaten invece e' una canzone della resistenza tedesca, scritta proprio ad Auschwitz I nei primi anni della guerra, quando ai detenuti era ancora permesso avere una propria orchestra. Il testo insieme allo spartito fu fatto uscire dal campo grazie al calzolaio, che nascondeva i fogli nelle suole delle scarpe. Io l'ho trovata molto commovente.

P.P.S. Scusate se l'ho fatta un po' lunga e se magari ho parlato di cose risapute, ma nel "Bg della mia vita" questo e' stato un punto di rottura.
avatar
Herr Morty
Grafomane
Grafomane

Messaggi : 900
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 24
Località : Modena

Foglio di personaggio
Nome del Pg: Rodrigo Maria Tenno Ramon

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treno per Auschwitz 2012

Messaggio Da aires il Mar Gen 31, 2012 9:20 pm

hai fatto molto bene a raccontare questa esperienza anche qui.. e ti ringrazio di averla condivisa anche con me, forse un giorno vedrò anche io con i miei occhi..

_________________
ASI PROTEGGE! sempre! Twisted Evil
avatar
aires
PnG ufficiale
PnG ufficiale

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 14.09.11
Località : modena

Foglio di personaggio
Nome del Pg: Selene Walsh

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treno per Auschwitz 2012

Messaggio Da thebard il Mar Gen 31, 2012 11:02 pm

molto interessante, grazie per aver condiviso con noi.


p.s. sul sito "www.antiwarsongs.org" ho trovato anche il testo di questa canzone di cui parlavi. http://www.antiwarsongs.org/canzone.php?id=971&lang=it
è un bel sito con note storiche piuttosto approfondite, ci avevo trovato già anche altre canzoni (per esempio, johnny I hardly knew ye, o le deserteur)
avatar
thebard
Endemico
Endemico

Messaggi : 1610
Data d'iscrizione : 20.03.11
Età : 28
Località : Marostica (VI)

Foglio di personaggio
Nome del Pg: Nihall Occhio di Tuono

http://www.angelofaresin.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treno per Auschwitz 2012

Messaggio Da Green Boy il Mer Feb 01, 2012 4:17 pm

Devo dire che sono molto sensibile a questa tematica. Purtroppo è facile fare della retorica su una cosa del genere. Non so se questo forum sia il posto più adatto. Di sicuro di fronte a queste cose non bisognerebbe fare politica. Dai gulag russi alle camere a gas naziste, dalle fosse comuni di Katyn (dove vennero uccisi dai sovietici più di 15.000 ufficiali polacchi) alle bombe su Hiroshima e Nagasaki, dalle fucilazioni sommarie e le torture ai danni dei prigionieri di guerra alle foibe istriane. Io personalmente vado oltre un possibile significato politico ma vedo quello umano. Sarebbe inutile dire che la guerra è brutta, tutti lo sanno ma si farà sempre perché è nella nostra natura. Eppure di fronte a queste visioni sull'Abisso del genere umano non posso che riflettere. Personalmente sono sempre stato un ammiratore delle genti tedesche, non tutti i tedeschi per fortuna erano nazisti. Mi sento di dover ricordare l'eroica figura del Colonello Von Stauffenberg, fucilato nel 44' per aver tentato di uccidere Hitler. Un esempio di tanti militari fedeli all'idea della "Santa Germania" che disgustati dalle atrocità del nazismo hanno a più ripreso tentato di porre fine a quell'orrore. Per me sono un esempio notevole di fedeltà ai propri ideali e hanno servito il loro paese fino alla tragica fine. Ti ringrazio per aver condiviso con noi questa tua esperienza.
avatar
Green Boy
Grafomane
Grafomane

Messaggi : 869
Data d'iscrizione : 16.09.10
Età : 24
Località : Modena, in provincia di Stillar

Foglio di personaggio
Nome del Pg: Salazar Markale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treno per Auschwitz 2012

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum